• Gli interventi di riduzione per l’uomo….

    da “Il Resto del Carlino”  del 23.01.2014 di Gloria Ciabattoni Anche agli uomini può capitare di avere un seno troppo abbondante: in questo caso si ricorre all’intervento di ginecomastia. «Sono meno rari di quel che si pensi. Il volume in eccesso può essere causato da grasso o dall’ingrossamento della ghiandola mammaria» spiega ancora il dottor Vignoli. Un’ecografia è indispensabile per
  • Ginecomastia

    La ginecomastia è una patologia caratterizzata dallo sviluppo anomalo delle mammelle nell’uomo le cui cause non sono ancora completamente conosciute. Approfondiamo qui di seguito le diverse tipologie e gli interventi necessari per risolvere questa patologia piuttosto frequente nella popolazione maschile.   La ginecomastia si distingue in: Ginecomastia puberale Durante la pubertà, anche nell’uomo si riscontra
  • Liposuzione e Liposcultura

    Non sostituiscono la dieta e l’esercizio fisico, ma consentono di rimuovere adiposità localizzate in zone specifiche del corpo – quali addome, fianchi, cosce e collo – dove non sarebbe possibile intervenire in altro modo e dove qualsiasi altro tipo di intervento non sarebbe efficace.Un esempio per tutti: “le maniglie dell’amore”. Si tratta di un inestetismo molto comune
  • Addominoplastica

    E’ la tecnica chirurgica impiegata per rimuovere l’eccesso di cute e di grasso nella parte inferiore dell’addome e dare tonicità ai muscoli della parete addominale. Nel caso non si intervenga sui muscoli ma vi sia soltanto l’eliminazione della pelle in eccesso,  l’intervento sarà definito mini-addominoplastica. E’ un intervento che si esegue in presenza di addome
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Instagram