Chirurgia Estetica

  • Addominoplastica

    E’ la tecnica chirurgica impiegata per rimuovere l’eccesso di cute e di grasso nella parte inferiore dell’addome e dare tonicità ai muscoli della parete addominale.
    Nel caso non si intervenga sui muscoli ma vi sia soltanto l’eliminazione della pelle in eccesso,  l’intervento sarà definito mini-addominoplastica.
    E’ un intervento che si esegue in presenza di addome rilassato, flaccido o raggrinzito.

    Chi è un buon candidato per l’addominoplastica?
    Tenendo  presente che si tratta di un intervento puramente estetico,  le motivazioni che spingono i pazienti a richiederlo sono spesso di natura psicologica.
    Vi sono persone che, pur avendo un peso normale, non riescono a mantenere un addome tonico attraverso l’esercizio fisico e il controllo del peso con una alimentazione corretta.
    Le cause più frequenti  dello sviluppo di un addome rilassato e cadente possono essere:

    –       Invecchiamento

    –       Dimagrimento importante

    –       Interventi chirurgici precedenti

    –       Ereditarietà

    E’ importante sottolineare che l’addominoplastica non deve essere considerata un sostituto di esercizio fisico e corretta alimentazione.
    Inoltre, per non ridurne l’effetto positivo, è opportuno rimandare l’intervento nel caso si desideri ottenere una diminuzione di peso importante.

    Visita pre-operatoria
    Prima di procedere all’intervento vero e proprio è necessario un incontro con il chirurgo per una valutazione delle condizioni generali di salute e per scegliere la tecnica operatoria più appropriata (mini-addominoplastica in caso di semplice rilassamento cutaneo o addominoplastica  vera e propria in presenza di rilassamento della fascia muscolare).

    L’intervento di addominoplastica
    L’intervento viene eseguito in anestesia generale con ricovero in clinica per 24/48 ore, la sua durata varia  a seconda della tecnica impiegata.
    Viene  praticata un’incisione longitudinale nell’area soprapubica verso le spine iliache. L’importanza dell’incisione varierà a seconda della correzione da apportare.
    Verrà realizzata anche un’incisione attorno all’ombelico per poter consentire il suo riposizionamento naturale dal punto di vista anatomico.
    Nel caso vi siano depositi di grasso si procederà anche ad una lipoaspirazione.
    Terminato l’intervento si procederà all’applicazione dei punti di sutura e ad un bendaggio elastico della zona interessata.

    Il periodo post-operatorio
    Nei primi giorni dopo l’intervento si riscontrerà un gonfiore nella zona operata e si dovranno evitare  sforzi fisici e lavori pesanti. Si potranno riprendere le normali attività del giro di una ventina di giorni.

    Durata dei risultati nel tempo
    L’effetto dell’intervento di addominoplastica è definitivo, anche se il risultato potrà essere alterato nel tempo da cambiamenti di peso importanti e dall’invecchiamento naturale dovuto all’età.

     

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Instagram